LEGGERE:



Innanzitutto si fà un “bilancio sonoro” della persona, stabilendo il livello di maturazione della sua voce.

In effetti, dopo un forte stress o a causa di conflitti relazionali profondi, il potenziale vocale di un individuo, naturalmente programmato per manifestare all’adolescenza la sua vera personalità, può aver mascherato, o addirittura inibito, parte della sua espressione sensoriale.

Il potenziale vocale di ognuno si esprime attraverso le correnti vitali che circolano nel suo corpo: questo è uno “strumento sonoro”, che bisognerebbe “accordare” regolarmente per stimolare una voce ricca di armonici e soprattutto conforme alla propria personalità.

Accordare il proprio strumento corpo significa dunque favorire la circolazione armoniosa delle correnti vitali, che scorrono nei meridiani, per offrire alla propria voce l’energia necessaria all’espressione della propria individualità.

Questo si può fare attraverso :

- La Nutripuntura, che utilizza associazioni complesse di oligoelementi per favorire la circolazione delle correnti vitali, ottimizzando cosi la gestione del proprio capitale sonoro.

- Oppure attraverso la regolazione delle 5 fascie muscolari principali, praticando i movimenti primitivi che preparano l’acquisizione della postura eretta e della marcia bipede.


LEGGERE:



« La voix pluridimensionnelle » di Patrick Véret & Cristina Cuomo, Edizioni DesIris, 2006.

Questo libro propone un viaggio nel cuore delle risorse dell’organismo, per scoprirne il potenziale e metterlo al servizio della propria voce. Non propone nuove tecniche vocali, ma un metodo per ottimizzare la gestione delle correnti vitali dell’organismo, in quanto strumento comunicativo per eccellenza. Il corpo sa esprimersi, cantare, a condizione di fornirgli gli stimoli necessari alla manifestazione dei suoi talenti.

Per accedere alla propria voce, è necessario integrare le numerose tappe di maturazione psicofisica che, fin dalla nascita, preparano la pubertà. Un percorso lungo e pieno di variabili che spesso allontanano l’individuo dalla realizzazione del suo potenziale sonoro e della piena espressione di se stesso.

Attraverso l’osservazione dei sofisticati meccanismi dell’apparato vocale e delle sue relazioni con il resto del corpo, questo libro propone collegamenti interessanti tra i 5 sensi, i meridiani e la modulazione individuale della voce.